Dal fanatismo alla barbarie non c’è che un passo (Diderot). La nostra solidarietà a Matteo Lepore

By 27 giugno 2018notizie

L’ennesima intimidazione via social network è arrivata questa mattina. A farne le spese è stato Matteo Lepore, assessore del comune di Bologna. A lui e alle persone a lui vicine va la nostra solidarietà incondizionata.
Dopo una analoga intimidazione arrivata solo la scorsa settimana alla nostra compagna Cathy La Torre non possiamo che interrogarci e denunciare il clima sempre più velenoso che si sta respirando anche nella nostra città. Un clima peggiorato con l’arrivo al governo di personaggi come Matteo Salvini. Un clima che è cominciato a montare anche per colpa delle politiche di esclusione e razzismo sdoganate, nel corso degli ultimi anni, anche a livello istituzionale.
Noi non ci stiamo.
Rilanciamo con forza il messaggio delle città dei diritti e delle città senza paura che abbiamo sentito da Ada Colau in vista a Bologna la scorsa settimana.

Utilizzando il sito e continuando nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi