21 Aprile: Bologna è libera

By 21 Aprile 2019notizie

La mattina del 21 Aprile Bologna era libera: alcune donne cominciarono a deporre fiori ed affiggere foto dei loro cari in Piazza Nettuno, in corrispondenza del muro dove erano stati fucilati molti partigiani.

Nacque così, in maniera del tutto spontanea, il nostro Sacrario dei partigiani.

Da ieri il Sacrario dei Caduti partigiani di Piazza Nettuno è dotato di QR Code. Inquadrando il codice potete vedere le storie dei Caduti e delle oltre 23 mila persone che parteciparono alla Resistenza a Bologna. http://www.storiaememoriadibologna.it/

Credits foto:
Gli scatti di Edward Reep, fotografo della Liberazione di Bologna


Utilizzando il sito e continuando nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi