Aggiornare il Protocollo Appalti del Comune per tutelare il lavoro

By 5 Giugno 2017notizie

Prosegue oggi, in Consiglio comunale, la discussione dell’ordine del giorno con cui il Gruppo di Coalizione Civica Bologna chiede al Sindaco e alla Giunta di rivedere, di concerto con le parti sociali, il Protocollo Appalti sottoscritto dal Comune nel luglio 2015. Si tratta di una partita di enorme rilevanza sotto un duplice profilo: essa ha a che fare, da un lato, con la qualità del lavoro, e più in particolare, con gli standard di trattamento economico e normativo e con la continuità occupazionale da assicurare a lavoratrici e lavoratori impegnati in servizi a committenza pubblica; dall’altra, con gli standard dei servizi per i cittadini, sulla cui qualità inevitabilmente incidono le condizioni di lavoro degli operatori. Due recenti innovazioni normative (nella specie, la modifica dell’art. 29, comma 3 del D.lgs. n. 276/03 e dell’art. 50 del Codice Appalti), successive alla sottoscrizione del Protocollo, consentono, oggi, di predisporre i nuovi bandi per l’affidamento dei servizi in modo tale da migliorare la qualità sia del lavoro che del servizio, a condizione che il Comune sia disposto a fare la propria parte agendo con rigore e coraggio, sia al momento della predisposizione dei bandi di gara, sia con riguardo ai controlli sulla corretta esecuzione degli appalti.

L’OdG è stato approvato, e ora si profila per Comune e sindacati una sfida che Bologna può e deve vincere nell’interesse di tutte e tutti noi.

 

Utilizzando il sito e continuando nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi