Anche Bologna dice no al decreto Salvini

By 30 Ottobre 2018notizie

Ieri il Consiglio comunale ha approvato un ordine del giorno, presentato da Coalizione Civica Bologna, Gruppo Misto, Città Comune e Partito Democratico, per chiedere la sospensione del #DecretoSalvini sull’immigrazione.

Questo provvedimento minaccia con i suoi effetti disastrosi anche il nostro territorio!

Il Decreto Salvini:

  • viola i diritti umani ed i trattati internazionali;
  • smantella la rete di accoglienza diffusa costruita con professionalità da decine di operatori e soggetti della società civile, una rete virtuosa che crea cittadinanza attraverso l’accoglianza (QUI i dati);
  • fa ricadere sui comuni e sui territori i costi materiali, umani e sociali, della propaganda di Salvini, producendo clandestinità ed emarginazione.
    [L’ANCI nazionale ha stimato in 280 milioni di Euro i costi amministrativi che ricadranno su Servizi Sociali e Sanitari territoriali e dei comuni, in conseguenza delle previsioni del decreto in oggetto, per l’assistenza ai soggetti vulnerabili, oggi a carico del sistema nazionale; costi che proporzionalmente per Bologna corrispondono a 4 milioni di Euro].

Per questo respingiamo il Decreto Salvini e ci aspettiamo che la Giunta, dopo il voto di ieri, metta in campa azioni concrete per contrastare gli effetti del provvedimento.

L’intervento del nostro Federico Martelloni – Consigliere Comunale

 

Utilizzando il sito e continuando nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi