Ciao Luis, ci mancherai

By 16 Aprile 2020notizie

“Bene, gatto. Ci siamo riusciti – disse sospirando – Sì, sull’ orlo del baratro ha capito la cosa più importante – miagolò Zorba .
– Ah sì? E cosa ha capito? – chiese l’umano.
– Che vola solo chi osa farlo – miagolò Zorba.”

Il Covid-19 ci porta via Luis Sepulveda, autore de’ “La gabbianella e il gatto”, e di oltre 20 romanzi, libri di viaggio, saggi e sceneggiature.

Guardia di Allende, dopo il colpo di stato in Cile, nel ‘73, fu perseguitato dal regime di Pinochet, catturato, interrogato e torturato per sette lunghissimi mesi.

Scarcerato grazie all’intervento di Amnesty International, preferì all’esilio in Svezia le peregrinazioni nei paesi dell’America Latina: Brasile, Paraguay, Ecuador…ad apprendere la lingua della Terra, trasfusa in una letteratura che ha il suo sapore impastato con libertà.

Se ne va un cantore del “diritto alla vita”, intesa come pulsione individuale e, insieme, scommessa collettiva.

Ci mancherà.

Utilizzando il sito e continuando nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi