Uniti contro lo sfruttamento

By 24 Novembre 2017notizie

 

UNITI CONTRO LO SFRUTTAMENTO

Un venerdì di lotta contro il lavoro povero e gratuito, talvolta persino coatto.
Mentre i lavoratori di Amazon incrociano le braccia per migliorare le condizioni di lavoro in un settore strategico come la logistica e i rider della Bologona “city of food” appendono le biciclette al gancio, dandosi appuntamento in centro città per una presa di parola pubblica Loghi visibili, diritti invisibili: riders in piazza!, gli studenti scendono in piazza contro l’alternanza scuola-lavoro.

Grazie a Valentina Bazzarin per la foto

 

 


 

 

Loghi visibili, diritti invisibili: riders in piazza!
Venerdì 24 Novembre 2017 dalle 16:30 alle 19:30
Bologna Centro. piazza maggiore, Bologna

Ci vedete tutti i giorni con dei borsoni colorati per le strade di Bologna. Sfrecciamo sulle nostre biciclette e i nostri motorini per riuscire a rispettare dei folli tempi di consegna, percorrendo decine di km al giorno. Non abbiamo tutele né diritti: lavoriamo anche sotto la pioggia o la neve, rischiando di cadere e farci male, senza un’assicurazione che copra l’infortunio, per non parlare di malattie, ferie o contributi. Tutto questo per paghe bassissime e una condizione di precarietà e ricattabilità assoluta. Siamo stanch* di essere invisibili, per questo venerdì saremo in piazza per un flash mob comunicativo!

Unisciti a noi, porta una maschera e raggiungici in centro! Il luogo preciso lo sveleremo il giorno stesso. 😉

Per le strade i loro loghi visibili, sul lavoro i nostri diritti invisibili: è tempo di conquistare diritti e tutele!

Utilizzando il sito e continuando nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi