40° Anniversario della strage alla stazione: Il nostro impegno per la memoria

By 1 Agosto 2020notizie

40° ANNIVERSARIO DELLA STRAGE ALLA STAZIONE: BOLOGNA NON DIMENTICA.
La nostra memoria.
Cosa abbiamo fatto, cosa stiamo facendo, dove ci troverete domani.

• Venerdì 24 Luglio
Siamo intervenuti in Question Time per chiedere di mantenere il corteo del 2 Agosto e il presidio in Piazza delle Medaglie D’Oro, predisponendo le adeguate misure di sicurezza ed un accesso contingentato per il contenimento della diffusione del coronavirus.

• Lunedì 27 Luglio
Abbiamo presentato un ordine del giorno in aula per chiedere quanto esposto in Question Time, che però non è stato ammesso in via urgente ai lavori. Lo trovate qui, insieme all’intervento di inizio seduta con cui è stato presentato dalla nostra Emily Clancy – Consigliera Comunale.

• Giovedì 30 Luglio
La mattina abbiamo partecipato alla celebrazione del Cardinale Zuppi in suffragio delle vittime della strage di Ustica e e del 2 Agosto, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Più o meno in contemporanea su RaiNews24 si dava spazio al libro sul 2 Agosto all’ex membro di Terza Posizione Gabriele Marconi, riproponendo la pista palestinese per la strage del 2 Agosto.

Nel pomeriggio il nostro ordine del giorno è stato discusso nella commissione Affari Generali, ma non abbiamo ricevuto riscontro dalla maggioranza.
Abbiamo ricordato quanto sia significativo fare memoria quest’anno, l’anno del processo ai mandanti, l’anno in cui finalmente ci avviciniamo alla verità.
L’anno in cui pare si terrà una contro-manifestazione negazionista promossa dall’estrema destra in Piazza Carducci.

• Venerdì 31 Luglio
La nostra consigliera Emily Marion Clancy ha chiesto formalmente al Cerimoniale del Comune di Bologna quale sia stato l’iter di autorizzazione del presidio revisionista previsto in piazza Carducci il 2 agosto alle 18, in totale sfregio alla storia e alla memoria della città.
Ricordiamo che come Coalizione Civica Bologna abbiamo fatto approvare una modifica al regolamento della concessione degli spazi comunali per non concedere gli spazi ad organizzazioni che si richiamino al fascismo o che non abbiano sottoscritto una dichiarazione di rispetto dei principi antifascisti del nostro ordinamento.
[Purtroppo, questo regolamento riguarda ciò che è nella disponibilità autorizzativa del Comune, non le piazze gestite dalla Questura.]

• Sabato 1 Agosto
Anche il nostro consigliere del Quartiere Santo Stefano Detjon Begaj ha presentato una richiesta formale di informazioni sull’iter di autorizzazione
del presidio al Quartiere.

• Domenica 2 Agosto
La mattina ci stringeremo intorno all’associazione dei famigliari delle vittime, come ogni anno.
Nel tardo pomeriggio ci troveremo in prossimità di Piazza Carducci, per manifestare insieme il nostro sdegno per questo sfregio alla storia e alla memoria della nostra città.
Saremo presenti, vista l’importanza della ricorrenza, senza bandiere di partito ma con dei fogli A4 con le parole che ogni anno, da 40 anni, uniscono la nostra città:
BOLOGNA NON DIMENTICA.

La memoria è un ingranaggio collettivo.

Utilizzando il sito e continuando nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi